L’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’Università di Verona, in collaborazione con la Fondazione Dario Fo e Franca Rame sono lieti di invitarvi all’evento 
“FRANCA RAME, NON SOLO ATTRICE”, convegno internazionale per ricordare la figura di Franca Rame a 10 anni dalla sua scomparsa.

L’evento si svolgerà dal 17 al 19 maggio 2023 con un fitto programma che prevede non solo giornate di studio ma anche momenti performativi e dibattiti.
Scomparso da oltre un lustro anche Dario Fo, in via di definitiva sistemazione il ricchissimo archivio documentario che la dedizione di Franca ha consentito di costituire, il convegno vuole ora rilanciare gli studi su questa protagonista della scena teatrale, di quella pubblica e della storia italiana tout court di oltre mezzo secolo.
Dentro e fuori dai teatri, in molteplici vesti tra cui almeno quelle di attrice, drammaturga, organizzatrice, reggitora, archivista, editor – senza mai dimenticare il portato politico e sociale di una azione che si è talvolta anche direttamente ed esplicitamente impegnata su questi fronti- Franca Rame ha lavorato con inesausta passione e ha contribuito a indicare modelli di intervento “al femminile” declinati secondo linee generative di collaborazione e di ‘attivismo’ pubblico, lontano dalle tendenze del femminismo rivendicazionista come dagli stereotipi di una femminilità passiva e domestica.
Il convegno promuove la ricognizione storico-critica della vasta e poliedrica attività di Franca Rame, con contributi aperti a metodologie e discipline diverse, e intende focalizzarsi sulla peculiarità dell’operato di Franca e sulla specificità del suo contributo non solo nei lavori realizzati in autonomia, ma anche in quelli in collaborazione, anche riportando all’attenzione l’apporto dato a quei lavori che sono spesso stati considerati invece frutto del lavoro del solo Dario (un esempio su tutti, Mistero Buffo).

La collaborazione tra i due Atenei – l’Università Cattolica del Sacro Cuore nella Milano di Franca e Dario e l’Università degli studi di Verona dove nell’Archivio di Stato è ospitato l’Archivio Rame Fo – e la Fondazione Dario Fo e Franca Rame intende allargare l’occasione celebrativa alle due città coinvolgendo luoghi della cultura e del teatro in esse che ospitino momenti di riflessione, ma anche di celebrazione e di spettacolo.

PARTECIPAZIONE AGLI EVENTI: 

– LE GIORNATE DI STUDIO PRESSO LE AULE DELLE UNIVERSITA’ SONO AD INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI. 

– PER PARTECIPARE AGLI SPETTACOLI TEATRALI E’ NECESSARIO ACQUISTARE IL BIGLIETTO SEGUENDO LE ISTRUZIONI RIPORTATE DI SEGUITO

– L’INGRESSO ALLA TAVOLA ROTONDA E’ LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI, E’ POSSIBILE PRENOTARE IL PROPRIO POSTO SEGUENDO LE INDICAZIONI RIPORTATE DI SEGUITO. 

PER TUTTE LE INFORMAZIONI E’ POSSIBILE INVIARE UNA MAIL ALL’INDIRIZZO: convegnofrancarame2023@fondazioneforame.org 

Comitato Scientifico:

Eugenio Barba
Simona Brunetti
Rosanna Brusegan
Adriana Cavarero
Fausto Colombo
Luciana D’Arcangeli
Mariagrazia Fanchi
Joseph Farrell
Massimo Natale
Claudio Vicentini

Comitato Organizzativo:

Alessio Arena (Università degli studi di Verona)
Stefano Bertea (Fondazione Fo Rame)
Mattea Fo (Fondazione Fo Rame)
Nicola Pasqualicchio (Università degli studi di Verona)
Laura Peja (Università Cattolica)
Maria Rita Simone (Università Cattolica)

programma convegno

17 maggio 2023

VERONA

I sessione: Verona, Università degli Studi
Aula 2.2, via dell’Università 4

9.00 Saluti istituzionali
Arnaldo Soldani, Direttore del Dipartimento di Culture e civiltà, Università degli Studi di Verona
Mattea Fo, Presidente Fondazione Fo Rame

9.30 Jacopo Fo, Essere figlio di Franca

10.00 Joseph Farrell, Strathclyde University, Franca Rame, non più nell’ombra

10.30 Panel Franca Rame attrice
Chair: Simona Brunetti, Università degli studi di Verona

Introduce:
Marina De Juli, attrice, “È solo teatro!”

Intervengono:
• Laura Mariani, Alma Mater Università di Bologna, Prima di tutto attrice
• Nicola Pasqualicchio, Università degli Studi di Verona, Stile Franca Rame. Radici, metamorfosi, anomalie di un’attrice italiana.
• Paola Zeni, Università degli Studi di Torino, «Usando il minimo dei mezzi»: Franca Rame tra grande e piccolo schermo
• Felice Cappa, Regista, Dal teatro alla tv, andata e ritorno

II SESSIONE: Verona, Università degli Studi
Aula 2.2, via dell’Università 4

14. 30 Panel Franca Rame archivista
Chair: Stefano Locatelli, La Sapienza Università di Roma

Saluti
Mattea Fo, Fondazione Fo Rame
Sabrina Mingarelli, Direzione Generale Archivi, Dirigente Servizio II – Patrimonio Archivistico.

Intervengono:
• Chiara Bianchini, Direttrice Archivio di Stato di Verona, Il talento di un’archivista “dilettante”.
• Sara Cambrini, Direttrice Archivio di Stato di Pesaro-Urbino, Rocca Costanza a Pesaro nuova sede dell’Archivio Rame Fo
• Alessio Arena, Università degli Studi di Verona, L’Archivio Rame Fo: storia, struttura e materiali dal primo nucleo della famiglia Rame alla Compagnia Fo Rame
• Stefano Bertea, Responsabile Progetti e Archivi Fondazione Fo Rame, L’Archivio Rame Fo in numeri
• Giovanni Viganò, Sviluppatore archivio digitale Fo Rame, Franca e l’archivio
• Donatella Orecchia, Università degli studi di Roma “Tor Vergata”, Gli archivi e i fondi archivistici degli attori e delle attrici dentro la costellazione degli archivi e delle collezioni teatrali.

21,30 SPETTACOLO AL TEATRO CAMPLOY

ESSERE FRANCA

VERONA

Spettacolo di Filomena Campus (voce, regia) e Steve Lodder (piano),
con la partecipazione di Mattea Fo. 
UNA PRODUZIONE THEATRALIA
  Management ZenArt
PRIMA NAZIONALE

 

Performance di musica e parole sulla vita e sul teatro di Franca Rame,
in collaborazione con la Fondazione Fo Rame.

Canzoni ed estratti da testi di Franca Rame e Dario Fo
Arrangiamenti e composizioni originali di Filomena Campus e Steve Lodder

Oggi Rame è ricordata soprattutto per il lavoro teatrale che ha creato con il marito e collaboratore, l’artista e premio Nobel Dario Fo. La performance di Campus è un omaggio a una grande artista e amica. Presenta una lettera a Dario Fo che Franca Rame pubblicò pochi mesi prima di morire, intrecciata a brevi monologhi comici di Rame, arrangiamenti di canzoni popolari di Fo e Rame, e composizioni jazz inspirate a Franca, scritte da Campus insieme al pianista inglese Steve Lodder. Il testo della canzone Queen of Clowns è stato curato da Franca Rame, mentre la canzone Per Franca è un adattamento di una poesia scritta per lei da Stefano Benni, con cui Campus collabora da diversi anni. La performance esplora il rapporto tra improvvisazione vocale e improvvisazione teatrale, che era uno dei molti talenti di Rame, nata in una famiglia di attori viaggianti con radici nella Commedia dell’Arte. Questo progetto fa parte del dottorato di ricerca di Campus su Franca Rame alla Royal Central School of Speech and Drama, sponsorizzato dal LAHP (London Arts and Humanities Partnership).

Programma Convegno

18 maggio 2023

MILANO

 

III sessione: Università Cattolica del Sacro Cuore
Aula NI.110 Via Nirone 15

14.00 Saluti istituzionali
Andrea Canova, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia
Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura del Comune di Milano
Fausto Colombo, Direttore del Dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo
Mattea Fo, Presidente Fondazione Fo Rame

14.45 Panel Franca Rame drammaturga
Chair: Claudio Bernardi Università Cattolica del Sacro Cuore

Intervengono:
Rosanna Brusegan, Università degli studi di Verona, Il contributo di Franca al lavoro su Mistero Buffo
Filomena Campus, Royal Central School of Speech and Drama, La pratica teatrale di Franca Rame
Toni Cecchinato, regista, attore, traduttore, Franca Rame, drammaturga d’intuizione
Eva Marinai, Università degli Studi di Pisa, Il mito di Medea e l’identità femminile negli anni Settanta: la ballata tragica di Franca Rame
Laura Peja, Università Cattolica del Sacro Cuore, Tra planctus e risus: il repertorio delle madri.

21,30 SPETTACOLO AL TEATRO CARCANO

PENSANDO FRANCA

MILANO

Spettacolo con
Valentina Lodovini, Lucia Vasini e Marina De Juli
a cura di Mattea Fo
ORGANIZZATO DA Fondazione Fo Rame
UNA PRODUZIONE COMPAGNIA TEATRALE FO RAME
In collaborazione con
Infinito Produzioni, Corvino Produzioni, Associazione Verba Manent
Con la partecipazione di
Teatro Carcano di Milano

Uno spettacolo che racconta Franca Rame attraverso alcuni dei testi più significativi del suo teatro al femminile. Nato dalla collaborazione di quattro produzioni italiane che si uniscono per omaggiare la grande artista. In scena monologhi tratti da Tutta casa letto e chiesa; Sesso, si grazie tanto per gradire; Mistero Buffo e Il diario di Eva.

Lo spettacolo fa parte della rassegna di eventi “Un anno per Franca Rame” promossa dalla Fondazione Dario Fo e Franca Rame per i 10 anni dalla scomparsa di Franca che ricorre il 29 maggio 2023.

L’evento nasce all’interno del ricco programma del convegno internazionale “Franca Rame, non solo attrice” organizzato dall’Università di Verona (Dipartimento Culture e Civiltà), dall’Università Cattolica di Milano (Dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo) e dalla Fondazione Fo Rame.

Presentato in prima nazionale il 18 maggio 2023 alle 21.30 presso il Teatro Carcano di Milano, la produzione e messa in scena di questo spettacolo rientra nel progetto “10 anni senza Franca Rame” promosso dalla Fondazione Fo Rame e finanziato dal Ministero della Cultura nell’ambito dei Progetti Speciali – Teatro 2023.

programma convegno

19 maggio 2023

MILANO

IV SESSIONE: Università Cattolica del Sacro Cuore
Aula Bontadini, Largo Gemelli 1

9.30 Enrica Rame, Zia Franca: il senso delle cose

10.00 Panel: I mille ruoli di Franca: intellettuale, attivista, organizzatrice, reggitora di compagnia
Chair: Mariagrazia Fanchi, Università Cattolica del Sacro Cuore

Intervengono:
• Luciana D’Arcangeli, Flinders University, Franca Rame: sessualità come emancipazione
• Juliet Guzzetta, Michigan State University, Franca Rame: un’attivista a teatro
• Piero Sciotto, teatrante, musicante e produttore teatrale, Il ruolo di Franca
• Giulia Filacanapa, Université Paris 8, Tra attivismo e solidarietà: Franca Rame e l’impegno nel sociale

12.30 Epilogo… per non chiudere
Mario Pirovano, attore, Incontro con una donna straordinaria

Franca Rame alla Palazzina Liberty © Letizia Battaglia
15.30 Piccolo Teatro Paolo Grassi

TAVOLA ROTONDA:
L’eredità di Franca Rame

Modera:
Silvia Truzzi

Intervengono:
Lella Costa
Valentina Lodovini
Lucia Vasini
Mattea Fo
Gad Lerner
Marco Travaglio
Jacopo Fo

 

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI.
Vuoi essere sicuro di avere un posto? 

 

2013-2023

Accetto di essere chiamata “attrice”, ma con l’aggiunta di qualche altra definizione

Franca Rame

Hai qualche domanda?

Scrivici una email usando il form qui sotto, risponderemo il prima possibile

ULTIME NOTIZIE

Comunicati, Eventi, Rassegna Stampa